Ci rivolgiamo a lettori che vogliano imparare qualcosa di nuovo, che dunque vogliano pure pensare da sé (K. Marx). – Chi non spera quello che non sembra sperabile non potrà scoprirne la realtà, poiché lo avrà fatto diventare, con il suo non sperarlo, qualcosa che non può essere trovato e a cui non porta nessuna strada (Eraclito). – ... se uno ha veramente a cuore la sapienza, non la ricerchi in vani giri, come di chi volesse raccogliere le foglie cadute da una pianta e già disperse dal vento, sperando di rimetterle sul ramo. La sapienza è una pianta che rinasce solo dalla radice, una e molteplice. Chi vuol vederla frondeggiare alla luce discenda nel profondo, là dove opera il dio, segua il germoglio nel suo cammino verticale e avrà del retto desiderio il retto adempimento: dovunque egli sia non gli occorre altro viaggio (M. Guidacci).



Skype Meâ„¢!
Condividi


Petite Plaisance Editrice
Associazione Culturale
senza fini di lucro

Via di Valdibrana 311
51100 Pistoia
tel: 0573-480013

e-mail:
info@petiteplaisance.it

Cat.n. 104

Giovanni Di Falco

La campagna del Caos. Storia della casa natale di Luigi Pirandello. Con una nota di Andrea Bisicchia.

ISBN 88-7588-012-3, 2007, pp. 112 + pp. 16 ill., formato 140x210 mm., Euro 13.

In copertina: Il Caos, casa natale di L. Pirandello.

indice - presentazione - autore - sintesi

13,00

INDICE (104)

Il Caos come spazio fisico e luogo della mente
di ANDREA BISICCHIA


Una lucciola sotto il gran pino

Nel feudo del Sonnaro c’era il Caos e ... il casamento di Mangial’uomini

Vicende pubbliche e private dei Ricci Gramitto

Le nozze di Stefano Pirandello con Caterina Ricci Gramitto

La nascita di Luigi nella campagna del Caos

Una eclissi di sole nel cannocchiale del principe Tomasi di Lampedusa

Il Caos negli anni dell’infanzia di Luigi

Il fallimento della ditta Genuardi ed il crollo finanziario di Stefano Pirandello

Intanto, nella villa del Caos

Il Caos da Vincenzo Ricci Gramitto a Rocco Ricci Gramitto

Gli anni degli studi di Luigi Pirandello: da Girgenti a Palermo, a Roma, a Bonn

La tenuta del Caos passa ancora di mano

Le nozze di Luigi Pirandello con Antonietta Portolano

I dissesti finanziari di Stefano Pirandello e le necessità impellenti di Luigi

Vicende giudiziarie e pagine letterarie

Don Calogero Portolano, il Palazzo di Piazza Municipio e l’eredità di Antonietta

Pirandello a Marta Abba: «Salutami il pino del Caos»

Inserto iconografico

© Editrice Petite Plaisance - hosting and web editor www.promonet.it