Ci rivolgiamo a lettori che vogliano imparare qualcosa di nuovo, che dunque vogliano pure pensare da sé (K. Marx). – Chi non spera quello che non sembra sperabile non potrà scoprirne la realtà, poiché lo avrà fatto diventare, con il suo non sperarlo, qualcosa che non può essere trovato e a cui non porta nessuna strada (Eraclito). – ... se uno ha veramente a cuore la sapienza, non la ricerchi in vani giri, come di chi volesse raccogliere le foglie cadute da una pianta e già disperse dal vento, sperando di rimetterle sul ramo. La sapienza è una pianta che rinasce solo dalla radice, una e molteplice. Chi vuol vederla frondeggiare alla luce discenda nel profondo, là dove opera il dio, segua il germoglio nel suo cammino verticale e avrà del retto desiderio il retto adempimento: dovunque egli sia non gli occorre altro viaggio (M. Guidacci).



Skype Meâ„¢!
Condividi



Petite Plaisance Editrice
Associazione Culturale
senza fini di lucro

Via di Valdibrana 311
51100 Pistoia
tel: 0573-480013

e-mail:
info@petiteplaisance.it

Cat.n. 381

Silvio Raffo

In voce. 64 poesie lette dall’autore. Il libro è in vendita con CD allegato.

ISBN 978-88-7588-271-6, 2021, pp. 88, formato 130x200 mm., Euro 15. Collana: «In voce» [2].

In copertina: Foto di Silvio Raffo.

indice - presentazione - autore - sintesi

15,00

Indice

da I giorni delle cose mute (1967)

L’ho ribevuta in sogno

Vorrei che questa notte ed altre notti

Le lacrime d’amore

da Invano un segno (1975)

... Dunque sarà tutta una vita agli argini

Alla stazione di Formia una mattina

Congedi

Underground lunar sight

da Stanchezza di Mnemosyne (1983)

Ebbra di soli e piogge la memoria

Alla Musa

La fune

L’angelo eremita

L’attore

Le sere veneziane

da Immagini di Eros (1984)

Dedica prima

Eros-Anghelos

Eros-Narcissus

Dedica finale

da Lampi della visione (1988)

Smarrito ogni senso del tempo

Ekstasis

Trame

Da tempo ho in mente un luogo

Confidenze

Per troppa vastità

Rendez vous

Post scriptum da Altrove

da L’equilibrio terrestre (1991)

Il rito

Notti di Grecia

L’equilibrio terrestre

Ritratto dell’artista da morto

da Vocative (2000)

Ahi fanciulli fanciulli mie chimere

O miei timidi alfieri

Venezia Lido

da Maternale (2007)

Non è morboso errore

Ora possiamo andare

da Al fantastico abisso (2011)

La visionnaire

I. Pioveva a brevi scrosci sulla Baia

II. L’oblio che mi diluvia dalla Baia

III. Sto cercando la splendida parola

IV. Io sono il Trapassato della Baia

Che cos’è la paura?

da La vita irreale (2015)

Oh no non è qui la mia vita

Congratulations

La vita è un’irreale pantomima

da Veglia d’autunno (2016)

Puro olvido

L’autunno della vita

da Corpo segreto (2017)

As If

L’alba della partenza

Alien

Avessi un grande amore da rimpiangere

Il Karma dell’attesa

A qualsivoglia amplesso

Espediente

Le Dauphine sage

La débacle prochaine

Il destino dei poeti

Ai lost boys

L’image l’anchorage

La mer, la mère

Spina e rosa

The swinging boy

da La ferita celeste (2019)

Nel ricamo della mia vita

L’errore di Dio

Il passato eventuale

Congedo

© Editrice Petite Plaisance - hosting and web editor www.promonet.it