Ci rivolgiamo a lettori che vogliano imparare qualcosa di nuovo, che dunque vogliano pure pensare da sé (K. Marx). – Chi non spera quello che non sembra sperabile non potrà scoprirne la realtà, poiché lo avrà fatto diventare, con il suo non sperarlo, qualcosa che non può essere trovato e a cui non porta nessuna strada (Eraclito). – ... se uno ha veramente a cuore la sapienza, non la ricerchi in vani giri, come di chi volesse raccogliere le foglie cadute da una pianta e già disperse dal vento, sperando di rimetterle sul ramo. La sapienza è una pianta che rinasce solo dalla radice, una e molteplice. Chi vuol vederla frondeggiare alla luce discenda nel profondo, là dove opera il dio, segua il germoglio nel suo cammino verticale e avrà del retto desiderio il retto adempimento: dovunque egli sia non gli occorre altro viaggio (M. Guidacci).



Skype Meâ„¢!
Condividi



Petite Plaisance Editrice
Associazione Culturale
senza fini di lucro

Via di Valdibrana 311
51100 Pistoia
tel: 0573-480013

e-mail:
info@petiteplaisance.it

Cat.n. 176

Ilaria Rabatti

Tra poesia e profezia: Il buio e lo splendore. L’ultima fase della poesia di Margherita Guidacci.

ISBN 88-7588-059-X, 2011, pp. 40, formato 140x210 mm., Euro 3.

In copertina: Giovanni Francesco Barbieri, detto il Guercino, Sibilla Persica.

indice - presentazione - autore - sintesi

3,00

Ilaria Rabatti (1971) ha dedicato alla poesia di Margherita Guidacci la sua tesi di laurea in Letteratura Italiana Moderna e Contemporanea presso l’Università di Firenze. Ha curato: la cronologia dell’autrice nel volume Le poesie di Margherita Guidacci, Firenze, Le Lettere, 1999; Prose ed interviste di Margherita Guidacci, C.R.T., 1999; Margherita Guidacci, Il Taccuino slavo di Margherita Guidacci, “Marulic”, Zagreb, n. 4, aprile 2000; L. Giaconi, Dalla mia notte lontana, 2001; A. Z. Magno, Parole d’amore,  2001; M. Guidacci, La voce dell’acqua, 2002; Margherita Guidacci, Il fuoco e la rosa. I “Quattro Quartetti” di Eliot e “Studi su Eliot”

Ha collaborato con il Museo di storia della fotografia Fratelli Alinari, per conto del quale ha curato la redazione degli Annali delle Edizioni Alinari (1852-2002) [I. Rabatti, Gli Annali delle Edizioni Alinari: metodologie di una ricerca, in Gli Alinari Editori, Firenze, Alinari, 2002], pubblicati nel catalogo della mostra tenuta nel dicembre 2002 presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze. Ha svolto attività di ricerca presso la Fondazione Longhi di Firenze.

© Editrice Petite Plaisance - hosting and web editor www.promonet.it