Ci rivolgiamo a lettori che vogliano imparare qualcosa di nuovo, che dunque vogliano pure pensare da sé (K. Marx). – Chi non spera quello che non sembra sperabile non potrà scoprirne la realtà, poiché lo avrà fatto diventare, con il suo non sperarlo, qualcosa che non può essere trovato e a cui non porta nessuna strada (Eraclito). – ... se uno ha veramente a cuore la sapienza, non la ricerchi in vani giri, come di chi volesse raccogliere le foglie cadute da una pianta e già disperse dal vento, sperando di rimetterle sul ramo. La sapienza è una pianta che rinasce solo dalla radice, una e molteplice. Chi vuol vederla frondeggiare alla luce discenda nel profondo, là dove opera il dio, segua il germoglio nel suo cammino verticale e avrà del retto desiderio il retto adempimento: dovunque egli sia non gli occorre altro viaggio (M. Guidacci).



Skype Meâ„¢!
Condividi



Petite Plaisance Editrice
Associazione Culturale
senza fini di lucro

Via di Valdibrana 311
51100 Pistoia
tel: 0573-480013

e-mail:
info@petiteplaisance.it

Cat.n. 347

Diego Lanza

Lo stolto. Di Socrate, Eulenspiegel, Pinocchio e altri trasgressori del senso comune. Prefazione di M. Stella: La storia incantata. Diego Lanza narratore e antropologo dello ‘stolto’. Postfazione di G. Ugolini: Del ridere e del conoscere: la stultitia secondo Diego Lanza.

ISBN 978-88-7588-255-6, 2020, pp. 448, formato 140x210 mm., Euro 35 – Collana “Il giogo” [118].

In copertina: Anonimo, Il mondo sotto il berretto del matto, 1600 ca. Norimberga, Germanisches Nationalmuseum.

indice - presentazione - autore - sintesi

35,00

Indice

Prefazione di Massimo Stella

La storia incantata. Diego Lanza narratore e antropologo dello ‘stolto’.

Princpium sapientiae 1 Principium stultitiae

Tavola delle abbreviazioni

Avvertenza per traduzioni e iconografia

***

Qualche cenno introduttivo

Capitolo I

Algernon e Socrate

1. Nella stanza buia

2. Ulisse, un montone, un cavallo e dei buoi

3. Freddo e caldo

4. Sileno con sorpresa

Capitolo II

Il gioco della verità e del riso

1. Il berretro di Solone

2. Sulla tua bocca ...

3. Lo specchio della regalità

4. «Atticus scurra»?

5. Il finto e vero sciocco

Capitolo III

Linee di fuga

1. Il brutto anatroccolo

2. L’albero degli zecchini

3. Saper d’esserci

4. Sotto le parole

5. «Oh, se mi venisse la pelle d’oca!»

6. Il buon affare

Capitolo IV

Beata ingenuità!

1. Lo sciocco, il mago, il bambino

2. Asociale per natura

3. Complicazioni teologiche

4. Il demiurgo dei desideri condivisi

Capitolo V

Finis stultitiae?

1. Un padre per la filosofia

2. Dighe della ragione

3. Ride, lo sciocco!

***

Postfazione di Gherardo Ugolini

Del ridere e del conoscere: la stultitia secondo Diego Lanza

Indice dei nomi

© Editrice Petite Plaisance - hosting and web editor www.promonet.it