Ci rivolgiamo a lettori che vogliano imparare qualcosa di nuovo, che dunque vogliano pure pensare da sé (K. Marx). – Chi non spera quello che non sembra sperabile non potrà scoprirne la realtà, poiché lo avrà fatto diventare, con il suo non sperarlo, qualcosa che non può essere trovato e a cui non porta nessuna strada (Eraclito). – ... se uno ha veramente a cuore la sapienza, non la ricerchi in vani giri, come di chi volesse raccogliere le foglie cadute da una pianta e già disperse dal vento, sperando di rimetterle sul ramo. La sapienza è una pianta che rinasce solo dalla radice, una e molteplice. Chi vuol vederla frondeggiare alla luce discenda nel profondo, là dove opera il dio, segua il germoglio nel suo cammino verticale e avrà del retto desiderio il retto adempimento: dovunque egli sia non gli occorre altro viaggio (M. Guidacci).



Skype Meâ„¢!
Condividi



Petite Plaisance Editrice
Associazione Culturale
senza fini di lucro

Via di Valdibrana 311
51100 Pistoia
tel: 0573-480013

e-mail:
info@petiteplaisance.it

Cat.n. 040

Maura Del Serra

Di poesia e d’altro , I,  [con scritti su M. Maddalena - Jacopone - L. Della Robbia - W. Shakespeare - G. Herbert - J. I. de la  Cruz - G. B. Vico - U. Foscolo - C. Collodi - F. Nietzsche].

ISBN 88-87296-83-9, 2000, pp. 160, formato 140x210 mm., Euro 10,33 – Collana “Egeria” [5].

In copertina: Maître de Flore: Procri e Cefalo, New York, Collezione Germain Saligman.

indice - presentazione - autore - sintesi

10,33

Primo momento di un progetto editoriale volto a raccogliere i contributi critici di Maura Del Serra, inediti o già pubblicati in riviste ed in volumi monografici e collettanei, Di poesia e d’altro - vol. I offre al lettore specializzato, ma anche al cultore avveduto, un ampio ventaglio di studi che dalla Maddalena a Nietzsche propongono una rilettura originale e polimorfa di alcune voci capitali della letteratura, dell’arte e del pensiero italo-europeo ed occidentale.

Il carattere storico-filologico ed inventivamente simbologico dell’indagine critica, condotta secondo un’ottica poetica e letteraria “del profondo”, mira ad evidenziare gli elementi ed i nessi conoscitivi delle opere esaminate, inducendo il lettore ad un “viaggio”, reale ed analogico, che ha il sigillo della fedeltà e della sorpresa.

© Editrice Petite Plaisance - hosting and web editor www.promonet.it