Ci rivolgiamo a lettori che vogliano imparare qualcosa di nuovo, che dunque vogliano pure pensare da sé (K. Marx). – Chi non spera quello che non sembra sperabile non potrà scoprirne la realtà, poiché lo avrà fatto diventare, con il suo non sperarlo, qualcosa che non può essere trovato e a cui non porta nessuna strada (Eraclito). – ... se uno ha veramente a cuore la sapienza, non la ricerchi in vani giri, come di chi volesse raccogliere le foglie cadute da una pianta e già disperse dal vento, sperando di rimetterle sul ramo. La sapienza è una pianta che rinasce solo dalla radice, una e molteplice. Chi vuol vederla frondeggiare alla luce discenda nel profondo, là dove opera il dio, segua il germoglio nel suo cammino verticale e avrà del retto desiderio il retto adempimento: dovunque egli sia non gli occorre altro viaggio (M. Guidacci).



Skype Meâ„¢!
Condividi



Petite Plaisance Editrice
Associazione Culturale
senza fini di lucro

Via di Valdibrana 311
51100 Pistoia
tel: 0573-480013

e-mail:
info@petiteplaisance.it

Cat.n. 142

Mungai Massimo

Impronte di un uomo ordinario. Pensieri e poesie

ISBN 88-7588-023-9, 2009, pp. 64, formato 140x210 mm., Euro 10.

In copertina: R. Magritte, Ritratto d’Eduard James (La reproduction interdite), 1937. Rotterdam, Museum Boymans-van Beuningen.

indice - presentazione - autore - sintesi

10,00

Questi versi, concettualmente esprimono proprio questo: la difficoltà a trasformare i sentimenti e le emozioni in segni palpabili e immediati espressi e spesi nel momento in cui vengono a verificarsi. Poi si sedimentano, si nascondono e spesso si banalizzano in atteggiamenti razionali formali e in linea con una cultura che tende a valorizzare più la forma che la sostanza, più l’allineamento a stereotipi convenzionali che all’abbandono in espressioni più emotive e istintuali.

Ho trovato il tuo scritto molto interessante che merita di essere conosciuto. Anche la poesia, che non trovo affatto ermetica, esprime bene i tuoi sentimenti pur se, talvolta, si irrigidisce un po’ quasi paurosa di esprimere fino in fondo la tua sensibilità. Non avere paura ad esprimere tutta la capacità di amare che, insieme alla conoscenza filosofica e culturale, costituisce l’anima della tua personalità così ricca d’umana comprensione.

© Editrice Petite Plaisance - hosting and web editor www.promonet.it