Ci rivolgiamo a lettori che vogliano imparare qualcosa di nuovo, che dunque vogliano pure pensare da sé (K. Marx). – Chi non spera quello che non sembra sperabile non potrà scoprirne la realtà, poiché lo avrà fatto diventare, con il suo non sperarlo, qualcosa che non può essere trovato e a cui non porta nessuna strada (Eraclito). – ... se uno ha veramente a cuore la sapienza, non la ricerchi in vani giri, come di chi volesse raccogliere le foglie cadute da una pianta e già disperse dal vento, sperando di rimetterle sul ramo. La sapienza è una pianta che rinasce solo dalla radice, una e molteplice. Chi vuol vederla frondeggiare alla luce discenda nel profondo, là dove opera il dio, segua il germoglio nel suo cammino verticale e avrà del retto desiderio il retto adempimento: dovunque egli sia non gli occorre altro viaggio (M. Guidacci).



Skype Meâ„¢!
Condividi



Petite Plaisance Editrice
Associazione Culturale
senza fini di lucro

Via di Valdibrana 311
51100 Pistoia
tel: 0573-480013

e-mail:
info@petiteplaisance.it

Cat.n. 144

Augusto Cavadi

Chiedete e non vi sarà dato. Per una filosofia (pratica) dell’amore.

ISBN 88-7588-026-3, 2009, pp. 144, formato 140x210 mm., Euro 15. Collana “Il giogo” [27].

In copertina: Auguste Rodin, L’Idolo Eterno, 1889. Parigi, Musée Rodin.

indice - presentazione - autore - sintesi

15,00

Cavadi Augusto

AUGUSTO CAVADI (www.augustocavadi.eu), dopo la laurea in filosofia a Palermo, ha conseguito il diploma triennale di ricercatore in scienze morali e sociali alla “Sapienza” di Roma, il diploma quadriennale in teologia alla “Lateranense” e il dottorato di ricerca in filosofia a Palermo. Dal 1982 si è dedicato alla sperimentazione di varie “pratiche filosofiche” raccontate nel suo Quando ha problemi chi è sano di mente. Un’introduzione al philosophical counseling (Rubbettino 2003). Una sintesi delle sue idee filosofiche in E, per passione, la filosofia. Breve introduzione alla più inutile di tutte le scienze (Di Girolamo, 2006); delle sue idee politiche in Ripartire dalle radici. Naufragio della politica ed etiche contemporanee (Cittadella, 2000); delle sue idee pedagogiche in Strappare una generazione alla mafia. Lineamenti di pedagogia alternativa (Di Girolamo 2005); delle sue idee teologiche in In verità ci disse altro. Oltre i fondamentalismi cristiani (Falzea 2008).

Suoi articoli sono stati ospitati su diverse testate (“Osservatore Romano”, “Sapienza”, “Filosofia e teologia”, “Itinerarium”, “Linea d’ombra”, “Nuova secondaria”, “Narcomafie”): collabora stabilmente con l’edizione palermitana di “La Repubblica”.

© Editrice Petite Plaisance - hosting and web editor www.promonet.it