Ci rivolgiamo a lettori che vogliano imparare qualcosa di nuovo, che dunque vogliano pure pensare da sé (K. Marx). – Chi non spera quello che non sembra sperabile non potrà scoprirne la realtà, poiché lo avrà fatto diventare, con il suo non sperarlo, qualcosa che non può essere trovato e a cui non porta nessuna strada (Eraclito). – ... se uno ha veramente a cuore la sapienza, non la ricerchi in vani giri, come di chi volesse raccogliere le foglie cadute da una pianta e già disperse dal vento, sperando di rimetterle sul ramo. La sapienza è una pianta che rinasce solo dalla radice, una e molteplice. Chi vuol vederla frondeggiare alla luce discenda nel profondo, là dove opera il dio, segua il germoglio nel suo cammino verticale e avrà del retto desiderio il retto adempimento: dovunque egli sia non gli occorre altro viaggio (M. Guidacci).



Skype Meâ„¢!
Condividi



Petite Plaisance Editrice
Associazione Culturale
senza fini di lucro

Via di Valdibrana 311
51100 Pistoia
tel: 0573-480013

e-mail:
info@petiteplaisance.it

Cat.n. 102

Costanzo Preve

Storia dell’etica.

ISBN 88-7588-011-5, 2007, pp. 160, formato 140x210 mm., Euro 15 – Collana “Il giogo” [13].

In copertina: Costantin Brancusi, Il Bacio, 1916. Pietra calcarea. Philadelphia Museum of Art.

indice - presentazione - autore - sintesi

15,00

INDICE (102)

PREMESSA: Chiarimento al lettore del metodo impiegato in questa storia dell’etica

INTRODUZIONE: Sulle tracce incerte di una continuità nell’oggetto del ruolo dell’etica nelle società umane

CAPITOLO PRIMO: Il nesso di etica e di religione nella etnogenesi delle comunità umane

CAPITOLO SECONDO: L’etica nel modo di produzione dei piccoli produttori indipendenti della Grecia classica dai presocratici ad Aristotele
CAPITOLO TERZO: L’etica nel modo di produzione schiavistico ellenistico e romano da Epicuro al tramonto del mondo antico

CAPITOLO QUARTO: L’etica messianica di salvezza nel primo cristianesimo fino alla “normalizzazione” costantiniana

CAPITOLO QUINTO: L’etica gerarchica nel modo di produzione feudale europeo comparata con l’etica di altri modi di produzione tributari

CAPITOLO SESTO: L’etica della modernità europea nell’epoca di transizione tardosignorile e protoborghese

CAPITOLO SETTIMO: L’etica nel modo di produzione capitalistico classico nelle sue varianti complementari borghese e proletaria

CAPITOLO OTTAVO: Il ruolo dell’etica nel contesto del comunismo storico novecentesco recentemente ed irreversibilmente defunto (1917-1991)

CAPITOLO NONO: L’etica nel modo di produzione capitalistico attuale integralmente ed inaspettatamente postborghese e postproletario

CAPITOLO DECIMO: Le critiche e gli smascheramenti della morale, presupposti inconsapevoli dell’etica nichilistica postborghese e postproletaria

CAPITOLO UNDICESIMO: Il luogo filosofico di un’aporia. Il pensiero di Karl Marx fra superamento della morale ed etica dell’emancipazione

CAPITOLO DODICESIMO: Fra le macerie dell’utopia scientifica di Marx. Determinismo teleologico, messianesimo secolarizzato ed ontologia dell’essere sociale

NOTA BIBLIOGRAFICA GENERALE

© Editrice Petite Plaisance - hosting and web editor www.promonet.it