Ci rivolgiamo a lettori che vogliano imparare qualcosa di nuovo, che dunque vogliano pure pensare da sé (K. Marx). – Chi non spera quello che non sembra sperabile non potrà scoprirne la realtà, poiché lo avrà fatto diventare, con il suo non sperarlo, qualcosa che non può essere trovato e a cui non porta nessuna strada (Eraclito). – ... se uno ha veramente a cuore la sapienza, non la ricerchi in vani giri, come di chi volesse raccogliere le foglie cadute da una pianta e già disperse dal vento, sperando di rimetterle sul ramo. La sapienza è una pianta che rinasce solo dalla radice, una e molteplice. Chi vuol vederla frondeggiare alla luce discenda nel profondo, là dove opera il dio, segua il germoglio nel suo cammino verticale e avrà del retto desiderio il retto adempimento: dovunque egli sia non gli occorre altro viaggio (M. Guidacci).



Skype Meâ„¢!
Condividi



Petite Plaisance Editrice
Associazione Culturale
senza fini di lucro

Via di Valdibrana 311
51100 Pistoia
tel: 0573-480013

e-mail:
info@petiteplaisance.it

Cat.n. 029

Francis Thompson

Il Segugio del Cielo e altre poesie. [Testo originale a fronte] Traduzione e Introduzione di Maura Del Serra.

ISBN 88-87296-98-7, 2000, pp. 272, formato 140x210 mm., Euro 16,00 – Collana “Egeria” [10].

In copertina: foto di Francis Thompson negli anni dell’Owens College (1877-1885).

indice - presentazione - autore - sintesi

16,00

Thompson Francis

Poeta inglese, nato nel 1859 a Preston (Lancashire) e morto nel 1907 a Londra. Di famiglia cattolica, fu inizialmente avviato alla carriera ecclesiastica, ma giudicato non idoneo dai suoi direttori spirituali per l’eccessiva timidezza, fu indirizzato dal padre allo studio della medicina. In occasione d’una malattia prese l’abitudine dell’oppio. Bocciato agli esami, interruppe gli studi e si trasferì nel 1885 a Londra, dove visse in condizioni di estrema miseria, mangiando quando poteva e dormendo dove poteva. Fu soccorso infine da Wilfrid Meynell, direttore del giornale “Merry England”, dove nel 1890 apparve The Hound of Heaven, il poemetto più famoso del Thompson. Il primo volume di versi Poems, uscì a Londra nel 1893. A questo seguirono Sister Songs (1895) e New Poems (1897). Nel 1892 si ritirò presso il convento francescano di Pantasaph, dove collaborò con padre Cuthbert alla redazione dei “Franciscan Annals”.

© Editrice Petite Plaisance - hosting and web editor www.promonet.it