Ci rivolgiamo a lettori che vogliano imparare qualcosa di nuovo, che dunque vogliano pure pensare da sé (K. Marx). – Chi non spera quello che non sembra sperabile non potrà scoprirne la realtà, poiché lo avrà fatto diventare, con il suo non sperarlo, qualcosa che non può essere trovato e a cui non porta nessuna strada (Eraclito). – ... se uno ha veramente a cuore la sapienza, non la ricerchi in vani giri, come di chi volesse raccogliere le foglie cadute da una pianta e già disperse dal vento, sperando di rimetterle sul ramo. La sapienza è una pianta che rinasce solo dalla radice, una e molteplice. Chi vuol vederla frondeggiare alla luce discenda nel profondo, là dove opera il dio, segua il germoglio nel suo cammino verticale e avrà del retto desiderio il retto adempimento: dovunque egli sia non gli occorre altro viaggio (M. Guidacci).



Skype Meâ„¢!
Condividi



Petite Plaisance Editrice
Associazione Culturale
senza fini di lucro

Via di Valdibrana 311
51100 Pistoia
tel: 0573-480013

e-mail:
info@petiteplaisance.it

Cat.n. 132

Fabio Acerbi – Marino Badiale – Giuseppe Bailone - Fabio Bentivoglio - Piero Bernocchi - Lucio Bontempelli - Massimo Bontempelli – Paolo De Martis – Adolfo Scotto Di Luzio - Federico Dinucci – Giampiero Giampieri - Giulio Ferroni – Emanuele Narducci - Fabrizio Polacco – Costanzo Preve - Lucio Russo – Livio Sichirollo - Roberto Signorini – Lorenzo Varaldo

Metamorfosi della scuola italiana.

2000, pp. 304, formato 170x240 mm., Euro 20.

In copertina...

indice - presentazione - autore - sintesi

20,00


Marino Badiale, ha insegnato matematica presso l’Università di Padova e presso la Scuola Normale Superiore di Pisa come Professore Associato di Analisi Matematica. È ordinario di Matematica presso l’Università di Torino. È autore, oltre che di diversi lavori scientifici specialistici, di alcuni saggi su temi politici e culturali, tra cui Ricercando la comune verità (CRT, 1999).



Massimo Bontempelli (1946-2011) ha insegnato storia e filosofia in vari istituti superiori di Pisa. Il suo impegno maggiore è stato dedicato ad un tentativo controcorrente di immettere cultura viva, spessore di significati teorici, e strumenti di orientamento etico, nell’insegnamento della filosofia e della storia nella scuola italiana, attraverso corsi ai docenti e pubblicazione di manuali. Tra questi una storia del pensiero filosofico in tre volumi, Il senso dell’essere nelle culture occidentali (Trevisini, 1992). Con Civiltà storiche e loro documenti (Trevisini, 1993), ha dipinto un quadro complessivo e coerente delle civiltà antico-orientale, greca, romana e alto-medioevale. Nel 1996 pubblica Percorsi di verità della dialettica antica. Eraclito - Platone - Plotino ed Eraclito e noi (Spes). Con Petite Plaisance ha pubblicato vari testi, tra cui: Nichilismo Verità Storia. Un manifesto filosofico della fine del XX secolo; La conoscenza del bene e del male; La disgregazione futura del capitalismo mondializzato; Un nuovo asse culturale per la scuola italiana; Tempo e memoria; L’agonia della scuola italiana; Filosofia e realtà. Saggio sul concetto di realtà in Hegel e sul nichilismo contemporaneo; Il respiro del Novecento. Percorso di storia del XX secolo (1914-1945); Il pregiudizio antimetafisico della scienza contemporanea.



Fabio Bentivoglio è nato a Cremona il 24-2-1951. Ha studiato a Pisa dove si è laureato in filosofia nel 1975. Vive in questa città, dove insegna storia e filosofia presso il locale Liceo Scientifico Ulisse Dini. Particolarmente impegnato sul fronte della divulgazione del pensiero filosofico, ha pubblicato, in collaborazione con Massimo Bontempelli, un manuale di filosofia per i Licei, Il senso dell’essere nelle culture occidentali (Trevisini, Milano, 1992), e un saggio sul pensiero dialettico antico, Percorsi di verità della dialettica antica (SPES, Milazzo, 1996). Recentemente ha pubblicato, con Cristiana Vettori, un corso di storia antica e medioevale per il biennio dei Licei, Le radici della memoria (Sansoni, Firenze, 1998). H pubblicato inoltre Giustizia, conoscenza, felicità (1998), un percorso di lettura de La Repubblica di Platone destinato a insegnanti e studenti, finalizzato a far emergere con linguaggio divulgativo quegli aspetti di grande attualità che si celano nel testo platonico; Il disagio dell’inciviltà. Un insegnante nella scuola dell’autonomia (2000), un testo che analizza gli effetti della riforma dall’interno stesso della vita scolastica, seguendo un percorso vissuto quotidianamente da tutti gli insegnanti; Aristotele: Metafisica. Scienza, natura e destino dell’uomo (2000).


Costanzo Preve (1943-2013), ha studiato scienze politiche, filosofia e neoellenistica a Torino, Parigi ed Atene (1961-1967). Ha insegnato filosofia e storia nei licei italiani (1967-2002). Ha pubblicato numerose opere in Italia ed all’estero dedicate al dibattito politico, ad una ricostruzione razionale della storia del marxismo ed a un ripensamento radicale dell’intera storia della filosofia europea.


© Editrice Petite Plaisance - hosting and web editor www.promonet.it